venerdì

Giornalisti per vocazione


Giornalista Rai 2: Cosa ne pensa del comunismo?
Adornato F.I.: Io ero comunista e quindi posso rispondere a questa domanda. Il comunismo è la più grossa bugia della storia.
Ieri sera al Tg2 delle 23:20 lungo e solo approfondimento a difesa del servizio del Tg2 mandato in onda il giorno prima sulla "Rivoluzione D'Ottobre"
In quel servizio si etichettava la rivoluzione bolscevica come una perniciosa truffa, che ha generato il comunismo anche nei paesi liberi e quindi negli uomini "giusti" (vedi manifestazioni in piazza in Italia). Nessun accenno alle manifestazioni dei contadini e degli operai contro lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, nessun accenno alle lotte che portarono alle vittorie sindacali dei primi del '900. Insomma gli uomini e le donne che rischiarono la vita per i diritti di cui godiamo oggi tutti, erano secondo il tg2 ispirati dalla bugia più "amara e longeva"
Adornato F.I. si chiede ancora come si possa difendere in un aula del parlamento di un paese civile, la rivoluzione russa, ma non si chiede come si può non parlare di come un assassino abbia diritto all'impunità per aver ucciso un servitore dello Stato, un assassinio blindato sotto una bandiera a stelle e striscie.
Adornato F.I. e il Tg2 dovrebbero avere maggiore rispetto per chi ha dato la vita per difendere le barbarie che l'uomo ha perpetrato su altri uomini.

1 commento:

gio's blog ha detto...

parlare d'altro per evitare di parlare dei "fatti veri" quelli importanti per gli italiani.